Autore Topic: ELEZIONI CONI e MANCATA RATIFICA UITS  (Letto 90153 volte)

puzzola e 32 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online gunny

  • MegaBoss
  • Azzurro
  • *****
  • Post: 2589
    • Alpinisusa.IT
Re:ELEZIONI CONI e MANCATA RATIFICA UITS
« Risposta #570 il: Settembre 27, 2019, 13:58:44 pm »
Pare che in pubblica piazza in quel di Tolmezzo, alcuni personaggi molto in vista nell'entourage federale, parliamo delle alte sfere sportive e non, si sia prodigando per mettere in piedi una cordata elettorale invocando a gran voce come candidato presidente "Riccardo"...

Di "Riccardo" ne conosciamo diversi... che sia il nostro Ricky?  :o  ;)
Ci farebbe anche piacere, almeno lui è uno sportivo, non sempre ne condividiamo il pensiero, ma almeno lui ha avuto il coraggio di confrontarsi e di scrivere su questo forum, anche se da un po di tempo latita...

Vabbè, ma intanto in tutto questo bailame di voci che danno per certa la convocazione delle elezioni a ottobre o giù di lì, di concreto ancora nulla!

Ma facciamo due conti: a chi conviene veramente andare ad elezioni nel 2019 per vedersi bruciato un intero mandato quadriennale?!?
Forse conviene a qualche stratega "de' noi artri" oppure a qualche giocatore di carambola all'italiana a cui piace il gioco di sponda... ma nel tiro a segno non vince chi mira dritto e centra il bersaglio?!?

Ormai ci siamo rassegnati al fatto, incontestabile, che a certi livelli c'è solo sete di potere e di poltrone comode e ben remunerate, e che quindi non ci possiamo di sicuro aspettare che un briciolo di ragionevolezza e lungimiranza, possa insinuarsi  nelle menti di alcuni personaggi... è troppo difficile da comprendere il concetto che ormai dopo 3 anni di vacatio dell'organo amministrativo tanto vale arrivare almeno ad aprile e rinnovare gli organi contestualmente all'assemblea ordinaria nel 2020?!?
Siamo certi che con elezioni nell'anno olimpico una deroga il CONI la può trovare per far si che il mandato sia quadriennale, anche se di norma si attende lo svolgimento delle olimpiadi.

No! evidente no... è meglio spendere e spandere, non fosse bastato l'aver già buttato al vento gli 80.000 euro delle passate elezioni... ripeto 80.000 - OTTANTAMILA EURO!!!

Pare che qualcuno abbia già sottoposto un quesito e/o segnalato la cosa agli organi vigilanti... chissà che come avvenuto nel 2017 con la ratifica delle elezioni, qualcun'altro al ministero difesa si svegli ed eviti il peggio...
« Ultima modifica: Settembre 27, 2019, 14:20:53 pm da gunny »
--------------------------
a brusa suta l' Susa

Online VENDETTA

  • Staff Redazione
  • Azzurro
  • *
  • Post: 1828
Re:ELEZIONI CONI e MANCATA RATIFICA UITS
« Risposta #571 il: Settembre 29, 2019, 15:09:35 pm »
Pare che in pubblica piazza in quel di Tolmezzo, alcuni personaggi molto in vista nell'entourage federale, parliamo delle alte sfere sportive e non, si sia prodigando per mettere in piedi una cordata elettorale invocando a gran voce come candidato presidente "Riccardo"...

Di "Riccardo" ne conosciamo diversi... che sia il nostro Ricky?  :o  ;)
Ci farebbe anche piacere, almeno lui è uno sportivo, non sempre ne condividiamo il pensiero, ma almeno lui ha avuto il coraggio di confrontarsi e di scrivere su questo forum, anche se da un po di tempo latita...

Vabbè, ma intanto in tutto questo bailame di voci che danno per certa la convocazione delle elezioni a ottobre o giù di lì, di concreto ancora nulla!

Ma facciamo due conti: a chi conviene veramente andare ad elezioni nel 2019 per vedersi bruciato un intero mandato quadriennale?!?
Forse conviene a qualche stratega "de' noi artri" oppure a qualche giocatore di carambola all'italiana a cui piace il gioco di sponda... ma nel tiro a segno non vince chi mira dritto e centra il bersaglio?!?

Ormai ci siamo rassegnati al fatto, incontestabile, che a certi livelli c'è solo sete di potere e di poltrone comode e ben remunerate, e che quindi non ci possiamo di sicuro aspettare che un briciolo di ragionevolezza e lungimiranza, possa insinuarsi  nelle menti di alcuni personaggi... è troppo difficile da comprendere il concetto che ormai dopo 3 anni di vacatio dell'organo amministrativo tanto vale arrivare almeno ad aprile e rinnovare gli organi contestualmente all'assemblea ordinaria nel 2020?!?
Siamo certi che con elezioni nell'anno olimpico una deroga il CONI la può trovare per far si che il mandato sia quadriennale, anche se di norma si attende lo svolgimento delle olimpiadi.

No! evidente no... è meglio spendere e spandere, non fosse bastato l'aver già buttato al vento gli 80.000 euro delle passate elezioni... ripeto 80.000 - OTTANTAMILA EURO!!!

Pare che qualcuno abbia già sottoposto un quesito e/o segnalato la cosa agli organi vigilanti... chissà che come avvenuto nel 2017 con la ratifica delle elezioni, qualcun'altro al ministero difesa si svegli ed eviti il peggio...

Ma tutti coloro che c'hanno dato addosso, non escluso chi c'ha tradito o chi ha, oggi, minacciano di querele e risarcimenti danni,
ma non provano un pò di vergogna?
« Ultima modifica: Settembre 29, 2019, 15:14:03 pm da VENDETTA »

Online gunny

  • MegaBoss
  • Azzurro
  • *****
  • Post: 2589
    • Alpinisusa.IT
Re:ELEZIONI CONI e MANCATA RATIFICA UITS
« Risposta #572 il: Ottobre 10, 2019, 14:32:01 pm »
il diavolo fa le pentole, ma non i coperchi!
quante volte l'abbiamo sentito questo proverbio?!? evidentemente mai abbastanza...  ;)

Gira che ti rigira, anche se c'è più di qualcuno a cui piacerebbe fare "inciuci di palazzo" o il gioco delle tra carte, prima o poi i nodi vengono al pettine.
Il momento per tirare quella riga netta e decisa per interrompere con i malcostumi del passato deve ancora maturare, il cammino è stato volutamente rallentato da scuse e inutili tentativi di tenere a bada le teste calde.

Ma le teste calde, in quanto tali, non si lasciano imbonire... anzi può capitare che nel tentativo di circuirle si generino effetti indesiderati.

Chiamiamo all'appello l'attenzione di coloro che sappiamo essere persone leali e corrette, anche quando diventano avversari che la pensano in modo diametralmente opposto al nostro, per fare fronte comune nell'interesse generale, perché forse sta per presentarsi una nuova occasione (speriamo sia quella buona), per gettare le basi di un futuro decente per il mondo del Tiro a Segno, istituzionale e sportivo.

Quel momento saranno certamente le nuove elezioni federali, se a breve o nel medio termine (speriamo nell'anno olimpico) è tutto ancora da vedere, ma quando sarà, dovrà appunto essere un segnale netto di discontinuità con le logiche di poltrona a ci purtroppo abbiamo assistito fino ad ora.

Chi verrà eletto, avrà l'onere di mettersi in gioco con coerenza al servizio della base: le sezioni e i tiratori (sportivi e non), sapendo fin da subito che d'ora in poi il tempo dell'incarico è limitato (e a scadenza, al massimo 2 mandati), quindi l'azione politica e amministrativa dovrà avere obiettivi semplici e concreti, raggiungibili nel termine di un mandato, se non prima, per non passare alla storia come i soliti "scalda poltrone, falsi e ipocriti".
« Ultima modifica: Ottobre 10, 2019, 14:53:48 pm da gunny »
--------------------------
a brusa suta l' Susa