Autore Topic: BUON 2019  (Letto 163 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online gunny

  • MegaBoss
  • Azzurro
  • *****
  • Post: 2566
    • Alpinisusa.IT
BUON 2019
« il: Gennaio 02, 2019, 21:22:42 pm »
Lo staff di Concentrica On-Line augura a tutti i propri visitatori, registrati e non, un buon 2019.

L'anno che si è appena concluso è stata una conferma dell'interesse che questo forum riveste verso una platea di visitatori sempre più numerosi e assetati di informazioni.
Infatti nonostante il 2018 non abbia vissuto eventi straordinari come il 2017 ha registrato oltre 1.200.000 pagine viste.

Non l'avremmo mai pensato nemmeno noi, viste anche le iniziative del Commissario straordinario di UITS, il dott. Francesco Soro, come ad esempio quella presente sul sito federale denominata "partecipa", alla quale ci siamo sentiti anche noi dello staff di intervenire con modesti contributi, ai quali puntualmente è stata data risposta.

Ci è sembrato, e ci auguriamo di non sbagliare, che il dott. Soro intenda far sul serio con la rivoluzione che egli stesso ha messo in atto per rendere più efficiente e vicina ai tesserati una federazione, UITS, che stava clamorosamente implodendo nella propria autoreferenzialità. I primi passi sono stati interessanti, certamente non si può pretendere che le cose cambiano dall'oggi al domani, ma la prosecuzione di un ulteriore anno dell'incarico straordinario, vogliamo considerarla di buon auspicio.

Ma ora, caro dott. Soro, vorremmo essere testimoni di un cambio di rotta degno di tale definizione.
A tanti di noi miseri mortali nonché maggioranza silenziosa (in questo forum rappresentata da "pecore nere" che strillano a 4 venti il proprio disagio), base dei tesserati e dirigenti sezionali, piacerebbe che le vecchie logiche "do ut des" venissero rimpiazzate da meritocrazia e turn-over (ricambio ciclico) dei componenti le commissioni federali e dei responsabili dei vari ambiti sportivi e istituzionali provenienti dalle sezioni.

Ci sono un sacco di persone competenti e volenterose sparse nelle sezioni, pronte a offrire il proprio contributo, ma purtroppo e spesso chi merita non ha amici nei posti che contano oppure non ha acceso la "candela" giusta.

Un altro desiderio, senza opprimere l'autonomia delle sezioni, sarebbe quello di assistere al turn-over di dirigenti sezionali che da troppo tempo siedono in consiglio e/o fanno i presidenti. 2 o 3 mandati sono più che sufficienti per compiere un programma organico se si è onesti e capaci... ma i dirigenti purtroppo e spesso anche quando non radicati alla poltrona tendono talvolta per ignoranza a comportamenti arroganti e autoritari, ben lontani dallo spirito sportivo e leale che dovrebbe animare una sezione di volontari. Se i dirigenti non dimostrano conoscenza delle regole di base vanno richiamati o cacciati prima che facciano danni irrimediabili, perché le sezioni oltre ad essere associazioni, svolgono funzione pubblica dalla quale traggono la maggior parte delle proprie risorse, quindi risorse pubbliche che non possono essere dilapidate con superficialità o senza adeguata progettualità, solo per spirito megalomane o semplice ignoranza quando non interesse personale.

L'esempio dovrebbe arrivare sempre dall'alto, ma se la dirigenza di base stagna, difficilmente ci potrà essere sviluppo e ricambio tanto nella base quanto ai vertici federali.

Ribadiamo, le rivoluzioni fatte in fretta e furia spesso portano ad una altrettanto rapida restaurazione, la storia ce lo insegna, mentre un processo graduale che possa nel breve iniziare ad attivare un circolo virtuoso e trasparente nella gestione delle sezioni, forse verrebbe apprezzato fin da subito se la federazione stessa istituisse corsi "manageriali" per aspiranti dirigenti di sezione.

Se per fare il tecnico e l'istruttore c'è bisogno di un percorso di formazione, non si comprende come ci si possa "inventare" dirigenti senza alcuna preparazione e conoscenza della peculiarità specifica delle sezioni che oltre ad essere ASD sono appunto enti con funzione pubblica in materia di armi, vigilati da UITS, Min. Difesa e Min. Interni... con tutto il rispetto ma non è come essere dirigenti dell'ASD CalcioPescaPallavolo.
« Ultima modifica: Gennaio 02, 2019, 21:24:54 pm da gunny »
--------------------------
a brusa suta l' Susa