Post recenti

Pagine: [1] 2 3 ... 10
1
Nella bozza del nuovo statuto hanno tolto anche il nome della sezione più di cosi ed è il 1° articolo

ma infatti quella "bozza" tanto è fatta male, visto che di fatto eredita al 95% quanto già scritto nel precedente statuto diramato/imposto da UITS, non va neppure bene per pulirsi le terga dopo aver espletato i propri bisogni fisiologici.

sul limite dei mandati, che dire... se per la parte istituzionale i TSN sono il "braccio armato", o meglio la componente operativa di UITS, quindi facenti funzione pubblica, il presidente che ne è legale rappresentate e componente di diritto dell'assemblea nazionale, indipendentemente dall'affiliazione sportiva, per logica conseguenza è soggetto al limite dei due mandati, perché UITS è ente pubblico e ciò prevale sulla federazione sportiva.

I componenti del consiglio direttivo, in quanto componenti deputati alla gestione amministrativa potrebbero anche non aver alcun limite perché legati alla parte privata ovvero all'ASD, mentre per rappresentati tecnici e atleti, che hanno diritto di partecipazione in assemblea, ma solo per finalità sportive, dovrebbe valere quanto indicato dal Coni, ovvero 3 mandati... ma essendo UITS ente pubblico il limite si riduce a 2.

Ora vedremo cosa verrà calato dall'alto, visto che dal basso non si è voluto fare nulla.
2
Nella bozza del nuovo statuto hanno tolto anche il nome della sezione più di cosi ed è il 1° articolo
3
Si statuto scusa   ::)

Comunque per me l unica cosa che non è piaciuta sono il limite dei mandati.

Sinceramente non ho capito ... Sono solo per Presidente e rap tecnici e atleti o anche per consiglieri? Come la interpretate?
4
Penso ti riferissi allo Statuto...

Sarebbe davvero interessante conoscere la reazione del Commissario di fronte al diniego del gruppo di lavoro di ottemperare a quanto da egli richiesto/proposto.

E sarebbe altrettanto interessante capire cosa accadrà, stante la legge e l'obbiettivo del mandato conferito al commissario, che da militare immagino cercherà di compiere senza defezioni.

Il suo predecessore ha modificato lo statuto Uits senza passare per l'assemblea, e nessuno ha fiatato, quindi temo ci si possa aspettare di tutto.
5
Riguardo allo stato...ci sono novità?

Mi spiego meglio, se non erro a fine aprile dovevano arrivare le considerazioni a UITS, e ora? Qual è l' iter? I tempi?
6
sì, sarebbe una buona possibilità; le campagne elettorali devono , però, essere fatte in chiaro ; non nickname , no falsi nomi etc....

E beh... uno che si candida con un nick non ha molte speranze!!!  ;)
7
sì, sarebbe una buona possibilità; le campagne elettorali devono , però, essere fatte in chiaro ; non nickname , no falsi nomi etc....
8
Concordo con quanto scritto da Vendetta.

Concentrica grazie ai suoi contenuti offre la possibilità di allargare la propria visione, altrimenti limitata a quello che accade nella propria sezione.
Anzi direi proprio che tutto si possa dire tranne che Concentrica sia contro le sezioni, semmai si oppone a  un modo decisamente discutibile di gestire il sistema.

Poi se qualcuno volesse fare propaganda e campagna elettorale non ci vedo nulla di male, e Concentrica potrebbe essere una "tribuna politica" di tutto rispetto, aperta a tutti i candidati, visto che Uits non ha mai organizzato nulla in tal senso

Non abbiamo mai negato né il diritto di parola, tanto meno quello di replica, ma sono sempre e solo quelli che ci puntano il dito addosso a tirarsi indietro, esattamente come fa chi lancia il sasso e poi nasconde la mano.

L'idea della "tribuna politica" è nella natura del forum, ma appunto chi rifiuta il confronto è proprio chi ha sostenuto e ancora è vicino al vecchio establishment.

Concentrica è qua, disponibile e aperta a qualunque opinione, posizione e programma elettorale.
9
Concordo con quanto scritto da Vendetta.

Concentrica grazie ai suoi contenuti offre la possibilità di allargare la propria visione, altrimenti limitata a quello che accade nella propria sezione.
Anzi direi proprio che tutto si possa dire tranne che Concentrica sia contro le sezioni, semmai si oppone a  un modo decisamente discutibile di gestire il sistema.

Poi se qualcuno volesse fare propaganda e campagna elettorale non ci vedo nulla di male, e Concentrica potrebbe essere una "tribuna politica" di tutto rispetto, aperta a tutti i candidati, visto che Uits non ha mai organizzato nulla in tal senso
10
Ricevo e ben volentieri pubblico la mail di un ex dirigente ai componenti della commissione statuto.
Francamente l'unica cosa in cui faccio fatica, nella qualità d'iscritto a concentrica, è seguire le farneticanti congetture di quest'individuo.
Il limite dei mandati è frutto di uno statuto elaborato proprio da consulenti superpagati che le cause le perdono eccome pronti a partecipare a convegni ora con UITS e ora con Fitav e questi consulenti hanno reso pure pareri che a nulla son serviti all'ex Presidente il cui ricorso sulla mancata ratifica è stato respinto con 30 pagine di sentenza inattaccabile tant'è che non è stata appellata.
Solo corbellerie per cavalcare l'onda dei piagnistei di coloro che hanno ridotto l'UITS ai minimi termini con le loro alzate di mano nelle votazioni bulgare, imposte a suon di contributi o commissariamenti dimostrativi.
Ciao



-------- Original Message --------
Subject:    Lettera Statuto Sezioni
Date:    Sun, 3 May 2020
From:    
To:    mariomarisei@tiscali.it


 -------- Messaggio originale --------
Da: R F
Data: 03/05/20 09:13 (GMT+01:00)
A: valleé@, piemonte@, liguria@, veneto@, altoadige@, trentino@, friuli@, emiliaromagna@, toscana@, umbria@, marche@, lazio@, campania@, abruzzo@, molise@, puglia@, basilicata@, calabria@,  sicilia@, sardegna@

Oggetto: Lettera Statuto Sezioni
Cari Amici , Buongiorno a Tutti.

Ottimista se pensa che siano tutti suoi amici.

Scrivo per manifestarvi i miei più fervidi complimenti e congratulazioni per la lettera che avete scritto in merito allo Statuto delle Sezioni. Chiara, semplice, educata e rispettosa , ma ferma a difesa delle Sezioni.

Visto gli studi poteva impegnarsi lui a farlo lo statuto alternativo, chi ha fatto gli stessi studi almeno c'ha tentato.

Togliere il nome di Tiro a Segno Nazionale, significa involontariamente estromettere le Sezioni dalla legge 110, dalla legge sulle armerie. Esattamente quello che vogliono i nemici del tiro a segno.

Mi risulta che pure questo ex dirigente, dopo circa 4 anni ancora nell'attesa di eseere ratificato, si è reso responsabile della sottrazione dell'attività certificatoria alle Sezioni a favore dell'UITS. L'opera di demolizione del TSN è dipesa anche da lui.
Adesso scarica le colpe agli altri.


I nostri nemici capiscono bene che devono attaccare anche le Sezioni per cercare di fare fusioni (che Fitav anela da anni)con altre realtà che mancano di storia , organizzazione e capacità di agire sul territorio di pari livello ed hanno consistenza giuridica diversa.

Le fusioni già sono iniziate anni fa, uno dei componenti della commissione statuto ad esempio è gestore di un Campo TAV e Presidente di una sezione TSN - Strutture TAV e TSN una attaccata all'altro. Chi è stato ad averglielo permesso?
Secondo me la dirigenza Obrist con l'affiliazione e quell' "Anche" sullo statuto.
Proprio quell' "anche" aprirà le porte ai privati.
L'ex dirigente ha scritto ai suoi "amici" componenti della commissione statuto e dovrebbe saperlo che alcuni di questi amici del sistema UITS - Sezioni TSN già ospitano anche altre associazioni presso le strutture TSN di proprietà del demanio affiliate a FIDASC - FITDS / IPSC- TDM - AITPS.
Chi ha permesso tutto questo?
Che a nessuno ripeto nessuno mi risponda "Concentrica Forum" perchè potrei perdere la calma.



Lo Statuto è un baluardo forte. Scritto con la Consulenza del professor Ruffolo. Un avvocato da sempre a fianco di UITS e delle Sezioni. Vincente in ogni causa che ha fatto. Non a caso ci è stato tolto con modi bruschi ed inopportuni. un altro lato dell'attacco è stato cercare di imporre limiti ai Presidenti ed ai Consigli di essere eletti. Ed alla struttura organizzativa delle Sezioni.un altro lato dell'attacco è stato cercare di imporre limiti ai Presidenti ed ai Consigli di essere eletti. Ed alla struttura organizzativa delle Sezioni.

Lo statuto Baluardo, porta i limiti di mandato che hanno defenestrato Obrist e l'ex consigliere ancora in attesa di ratifica.
Il TAR Lazio l'ha detto chiaro e tondo ed i limiti sono previsti pure per i componenti dell'assemblea nazionale (presidenti TSN), delegati regionali e provinciali.
Quindi o lo statuto è scritto male o se scritto correttamente quando il Tar Lazio l'ha applicato si è verificato che:
"Obrist defenestrato, il nostro consigliere aspetta ancora la ratifica dopo 4 anni e nel frattempo siamo già al secondo commissariamento".
Nulla da eccepire sulla indiscussa professionalità e capacità di Ruffolo ma l'ex consigliere probabilmente fa finta di non sapere che
Ruffolo ha assistito la UITS - Sezione di Castellammare di Stabia in un ricorso al TAR che è stato respinto due settimane fa, quindi, perchè il consigliere dice che ci è stato tolto con modi bruschi ed inopportuni se ancora lavora per il sistema UITS - Sezioni?.


ll punto finale dell'attacco per rompere le competenze fortemente presenti sul territorio in simbiosi con UITS.
la veemente reazione di concentrica e dei suoi "alias" fa comprendere quanto codesti soggetti siano contro il sistema
Tiro a Segno - UITS.

E chi sarebbero queste competenze presenti sul territorio, condannati per usura o realizzatori di opere abusive con soldi pubblici?

Sono contro le Sezioni,

Lo sappiamo lo sappiamo che sei contro le sezioni, hai fatto parte per anni del direttivo che c'ha portato a questo punto.

hanno gettato la maschera. Non hanno niente, conseguentemente accettano tutto . Per avere una minima chance di essere eletti devono imporre incompatibilità eccellenti ed anti democratiche, ed anche così fanno fatica.
Un Caro Saluti a Tutti Voi

Qui siamo all'apoteosi del principe del foro che cerca di convincere i giudici.
Mi preoccupa seriamente se l'ex dirigente crede davvero in quello che sostiene nella sua arringa contro Concentrica.
Se Concentrica fa così paura e allora siamo una forza che ancora non ha contezza di esserlo.


Il futuro candidato a Presidente o Rappresentante atleti che aspetta da 4 anni la ratifica a consigliere ultimo degli eletti ha bisogno di creare un nemico da combattere ed abbattere.
Molti però hanno compreso che il forum di Concentrica non è nemico delle sezioni anzi grazie ad esso si accendono i riflettori su questioni poco chiare ed è questa la vera forza di concentrica e la paura di chi c'ha da nascondere.
Pagine: [1] 2 3 ... 10