Post recenti

Pagine: [1] 2 3 ... 10
1
Discutiamo di... tutto / Re:SPENDING REVIEW - SEGNALAZIONE SPRECHI
« Ultimo post da VENDETTA il Maggio 18, 2019, 19:06:11 pm »
https://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/accademia_di_pozzuoli_scatta_la_spending_review_fuori_gli_allenatori_esterni-4487445.html


Accademia di Pozzuoli, scatta la spending review: fuori gli allenatori esterni
di Angelo Rossi

A volte nemmeno trent'anni di onesta carriera bastano a salvare il proprio lavoro. La spending review non ha risparmiato l'Accademia Aeronautica di Pozzuoli e così addio ai collaboratori esterni per valorizzare le risorse interne. Ma Sergio Maiorani, Salvatore De Santo e Maurizio Santucci non si arrendono e chiedono legalmente di veder trasformato il loro precariato in stabilizzazione definitiva interna grazie alla legge Madia. I tre, chi per venti e chi per trent'anni, sono stati istruttori di atletica, tiro a segno e nuoto dei tanti allievi che si sono succeduti all'Accademia, e dei loro consigli hanno fatto tesoro pure gli astronauti Luca Parmitano e Samantha Cristoforetti.
2
U.I.T.S. & T.S.N. - Discussione, idee e proposte / Re:INCOMPATIBLITA' NUOVO STATUTO TSN
« Ultimo post da gunny il Maggio 13, 2019, 08:15:07 am »
Scusate ma secondo me, e con l'esperienza della Sezione di Palermo, il vero punto non è il limite dei mandati ma la possibilità di controllo e la rapidità d'intervento di fronte ai problemi.
Occorrerebbero regole che includano delle clausole espresse, chiare e troncanti, applicabili con facilità e rapidità ed anche da un solo socio.
Due mandati significa solo che i Presidenti diventerebbero una coppia ad alternarsi per anni ed anni, creando cosi un sistema ancora peggiore
dell'attuale divenendo quindi un doppio di qualcosa che non funziona.

Occorre un equilibrato mix di regole, sia in termini di limiti di mandato (derogabili in assenza di candidati, ma fino a un certo punto) e certamente e ancor di più TRASPARENZA e controlli sulla gestione di risorse che spesso presidenti e CD considerano "cosa loro"

Il nuovo statuto delle sezioni, per essere efficace deve contenere paletti che vadano in tal senso, altrimenti sarebbe l'ennesimo balletto illusorio come lo sono stati i precedenti, che hanno portato beneficio solo ai consulenti lautamente pagati
3
Scusate ma secondo me, e con l'esperienza della Sezione di Palermo, il vero punto non è il limite dei mandati ma la possibilità di controllo e la rapidità d'intervento di fronte ai problemi.
Occorrerebbero regole che includano delle clausole espresse, chiare e troncanti, applicabili con facilità e rapidità ed anche da un solo socio.
Due mandati significa solo che i Presidenti diventerebbero una coppia ad alternarsi per anni ed anni, creando cosi un sistema ancora peggiore
dell'attuale divenendo quindi un doppio di qualcosa che non funziona.

 
4
Se verrà presa la decisione dei 2 mandati, credo colpirá anche rap atleti e tecnici.

Indipendentemente da come si pensi giusto o sbagliato... In molti TSN ci sarà difficoltà anche a trovare i candidati.

A molti piace lamentarsi , ma non mettersi in gioco.

proprio così,nelle piccole sezioni come la mia ad ogni elezione le liste candidati sono così risicate che bisogna pregare in ginocchio la gente
5
U.I.T.S. & T.S.N. - Discussione, idee e proposte / Re:INCOMPATIBLITA' NUOVO STATUTO TSN
« Ultimo post da nessuno il Maggio 08, 2019, 14:50:59 pm »
Se verrà presa la decisione dei 2 mandati, credo colpirá anche rap atleti e tecnici.

Indipendentemente da come si pensi giusto o sbagliato... In molti TSN ci sarà difficoltà anche a trovare i candidati.

A molti piace lamentarsi , ma non mettersi in gioco.
6
Quindi anche nelle sezioni max 2 mandati?


Speriamo!
La rinascita del TSN deve partire dalle Sezioni.
Se venisse inserito il limite dei mandati agli statuti sezionali tanti presidenti che sono incollati alla poltrona e non portano crescita finalmente daranno "ope legis" spazio agli altri. 
Ciao
7
U.I.T.S. & T.S.N. - Discussione, idee e proposte / Re:INCOMPATIBLITA' NUOVO STATUTO TSN
« Ultimo post da nessuno il Maggio 08, 2019, 14:31:11 pm »
Quindi anche nelle sezioni max 2 mandati?
8
Notizie dalle altre regioni / Re:A Fuoco TSN Carpi
« Ultimo post da VENDETTA il Maggio 06, 2019, 15:25:03 pm »
https://voce.it/it/articolo/2/cronaca/tiro-a-segno-nel-limbo-ci-entrano-sole-le-galline

Sono passati cinque mesi, ormai, da quando, lo scorso novembre, un incendio scaturito sulla linea di tiro del poligono di Cibeno ha danneggiato la struttura. Da allora nulla è cambiato nella struttura gestita, sino al disastro, dalla sezione carpigiana del Tiro a segno nazionale. Solo le galline riescono ad intrufolarsi nel recinto del poligono, posto sotto sequestro penale dalla Procura della Repubblica di Modena all'indomani dell'incendio.
Danneggiamento colposo, questa l'ipotesi di reato – secondo la stampa –  formulata dalla Procura ma il relativo fascicolo, cinque mesi dopo, è ancora nei cassetti dei magistrati e non sembra che si sia giunti a un benché minimo risultato nell'indagine effettuata dalla Polizia e dalla Procura. Ma il danneggiamento colposo non sembra essere attualmente previsto dal nostro ordinamento quale reato e può al massimo portare a un risarcimento dei danni in sede civile. Il magistrato tuttavia non pare di questo parere e il procedimento rimare aperto, tanto che i tempi per la riapertura dell'impianto sportivo si stanno allungando a dismisura. «I soci del Tiro a segno – spiega Giuseppe Martinelli, presidente del Tsn di Carpi – adesso vanno ad allenarsi al poligono di  Guastalla che è abilitato solo per il tiro corto, con la pistola. A Sassuolo, dove si potrebbe sparare anche con la carabina, c'è sempre la fila ed è praticamente impossibile accedervi». Si sperava di poter risolvere la faccenda in un anno al massimo ma le cose non stanno così: «Il magistrato ha nominato un perito, noi abbiamo a nostra volta nominato un perito. Per il resto è tutto fermo». Anche il Demanio Militare, che è proprietario della struttura, non ha nulla da aggiungere a quanto si sa. E' auspicabile che la Procura possa disporre il dissequestro di parte dell'area del Tiro a segno di Cibeno entro il prossimo mese di luglio, almeno per consentire la celebrazione della commemorazione dell'eccidio dei "martiri di Fossoli" nel 75esimo anniversario di quel dolorosissimo fatto di sangue. Sul retro del Tiro a segno, infatti, vennero fucilati dai nazisti e poi ivi sepolti, il 12 luglio 1944, 67 internati del campo di concentramento di Fossoli per rappresaglia.

9
Comunque per rimanere nel tema € 2.500.000 (mica bruscolini) che l'Unione dice di aver dato alle sezioni , non è altro che il nostro (salvadanaio) che loro hanno rotto e dato a chi li (pare). Basta pensare a cosa chiedono di scartoffie per avere un piccolo contributo (che poi sono soldi tua).
Se ogni sezione si teneva i suoi di versamenti (invece di questa gabella) forse l'Unione si dava meno arie.
Speriamo veramente che cambi qualcosa continuiamo a essere fiduciosi e aspettiamo questo benedetto STATUTO.


Fonti ben informate sosterrebbero d'aver sentito in assemblea che se le sezioni non versano le quote al massimo non parteciperanno

all'estrazione ma non sono obbligate a partecipare al gioco a perdere.
10
U.I.T.S. & T.S.N. - Discussione, idee e proposte / Re:INCOMPATIBLITA' NUOVO STATUTO TSN
« Ultimo post da lucia il Maggio 03, 2019, 19:29:56 pm »
Comunque per rimanere nel tema € 2.500.000 (mica bruscolini) che l'Unione dice di aver dato alle sezioni , non è altro che il nostro (salvadanaio) che loro hanno rotto e dato a chi li (pare). Basta pensare a cosa chiedono di scartoffie per avere un piccolo contributo (che poi sono soldi tua).
Se ogni sezione si teneva i suoi di versamenti (invece di questa gabella) forse l'Unione si dava meno arie.
Speriamo veramente che cambi qualcosa continuiamo a essere fiduciosi e aspettiamo questo benedetto STATUTO.
Pagine: [1] 2 3 ... 10